ONORE AD UN IMPRENDITORE SERIO: ARMANDO DE GIROLAMO

La Lotras, è leader nel settore delle Piattaforme logistiche, per la messa in rete dei principali Poli logistici e portuali, assicurando quindi al trasporto integrato cargo le condizioni di maggiore ecosostenibilità e competitività rispetto ai collegamenti solo su gomma. Gestisce in Puglia un terminal ferroviario multimodale con raccordi ferroviari e scali merci realizzato con risorse finanziarie proprie. Lotras ha ricevuto il premio per gli ottimi risultati gestionali ottenuti nel 2010/2011, con un incremento rispetto al 2009 del 72 per cento di movimentazione terminal e del 47 per cento di movimentazione complessiva con Germania, Francia e Austria.

Lotras, nella zona industriale di Foggia-Incoronata, costituisce una realtà strategica rispetto alle due principali direttive di traffico, adriatica e tirrenica. La sua visione di prospettiva, sul piano economico, costituisce il cardine del progetto di implementazione della Piattaforma Logistica Lotras di Foggia-Incoronata, già finanziato ed illustrato dall’Amministratore Unico Dr. Armando de Girolamo, nostro concittadino, rispettato a livello nazionale e pluripremiato in Italia per la sua attività ed onestà, non facente parte della schiera dei tanti imprenditori nostrani che prendono dalla politica tutto quello che possono agguantare e restituiscono, poi, assai poco al territorio.

A Bologna la Lotras ha firmato un importante accordo imprenditoriale presso la sede dell’Emilia Romagna, su segnalazione della stessa Regione. Ma qui le cose vanno diversamente e la Piattaforma Logistica, già approvata e finanziata dall’Unione Europea, dal Ministero dello Sviluppo e dalla Regione Puglia, trova la politichetta locale messa di traverso, per far capire a tutti che qui, dove l’ASI è stata lottizzata, c’è ora un nuovo Presidente, anche se non ha neanche lontanamente i titoli per occupare quel posto. Così i risultati sono sotto gli occhi di tutti. La Lotras diventa il nemico da contrastare con parole durissime, come quelle usate dal geometra Riccardi, che si chiede “nella piattaforma che si fa? A cosa serve?”. E poi, ancora: “Il progetto esecutivo? Sono solo elaborati tecnici, ed è privo dei costi e di un piano finanziario”.

Così è evidente a tutti che nell’ASI di Foggia si è insediato Riccardi, il quale usa mettere le mani dovunque e non può accettare che qualche impresa seria porti avanti i suoi progetti di elevazione territoriale senza prima andare a genuflettersi dal presidente pro tempore e dalla politica locale, magari concedendo promesse di vantaggio politico o di altro tipo.

Nessuna sorpresa per Manfredonia, dove tutti conosciamo lo stile riccardiano. Una sola cosa chiediamo, però, al pro-tempore dell’ASI che, con le sue domande, vorrebbe fare il pelo ed il contropelo a Lotras. Ma lui che competenze ha per capire i progetti, gli elaborati tecnici, il piano finanziario e quant’altro, visto che gli mancano tutti i titoli basilari per stare al suo posto, compreso quello di conferibilità, come più volte ricordatogli dal Magistrato Raffaele Cantone, Presidente dell’Agenzia Nazionale Anticorruzione?

In questo contesto, così malsano, noi di Manfredonia Nuova sentiamo il dovere di esprimere tutta la nostra solidarietà a Lotras ed al nostro nobile concittadino, Dr. Armando De Girolamo, stimato ed apprezzato da tutti, esclusi certi politici della nostra terra, che ancora non si sono accorti che non siamo più in un regime feudale.

Onore e riconoscenza a Lui ed alla Lotras System, un’azienda sana, che non si è mai piegata alle mire di questa indecente classe politica di Capitanata.

Condividi sui social network!

Lascia un commento

Chiudi il menu